L’emergenza Coronavirus nel Nord Italia si è tramutata in una vera e propria emergenza posti letto. Secondo gli ultimi dati ufficiali, il 38% dei pazienti infetti viene ricoverato, il 10% dei casi, invece, è costretto alla terapia intensiva.Quando domenica 1 marzo è scattato l’SOS dagli ospedali delle zone rosse, il sistema ospedaliero lombardo si è fatto trovare pronto, reinventando le proprie aree per aumentare i posti letto, giorno dopo giorno. Ne abbiamo parlato con Isabella Fontana, caposala del reparto di terapia intensiva generale dell’ospedale Niguarda di Milano.