“Ambasciatori Teen” per parlare di politica ai giovani, futuri elettori. Questa l’idea di BuzzFeed News, che negli Stati Uniti punta a reclutare tre ragazzi tra i 16 e i 19 anni che si occupino dei canali Instagram e TikTok per realizzare storie che raccontino la politica, in vista delle prossime presidenziali.

I tre fortunati lavoreranno da remoto – ciascuno dal proprio Stato di residenza – pubblicando un video o una storia a settimana. L’importante è che emerga la loro passione per i temi politici, dimostrando grande abilità nello storytelling .

“Ciò che produrranno sarà condotto allo standard giornalistico” ha detto Sara Yasin, direttrice della sezione News, e verrà retribuito mensilmente da marzo a novembre. Prima di cominciare, però, i ragazzi affronteranno una fase di training a New York per imparare dai propri mentori.

Perché scegliere TikTok e Instagram per un simile progetto? Lo scopo di BuzzFeed News è proporre qualcosa di diverso: video per piattaforme popolarissime tra la Generazione Z realizzati da giovani che appartengano alla medesima. “Penso che sia davvero importante passare a loro il microfono”, ha aggiunto Yasin. Anche se gli Ambasciatori Teen non hanno ancora l’età per votare, per la direttrice fanno parte di una generazione che è stata stimolata dall’attuale momento politico. Da qui, la decisione di puntare sulle piattaforme conosciute dai giovanissimi, dove i ragazzi si possono incontrare e confrontare.

continua a leggere su Niemanlab