Carrara è famosa in tutto il mondo per il suo marmo bianco, quello dei capolavori di Michelangelo e Canova. Ma da anni “l’oro bianco” non dà più ricchezza al territorio.

La provincia di Carrara è diventata una delle più povere della Toscana con un tasso di disoccupazione giovanile di sei punti superiore alla media nazionale. Come è possibile che tutto questo accada proprio nella “capitale mondiale del marmo”?

Proviamo a spiegarlo in questo documentario, realizzato a ridosso dei giorni delle elezioni comunali che hanno visto il M5S conquistare una città storicamente amministrata dal centrosinistra.