Il magazine americano Mother Jones ha annunciato lo scorso venerdì l’inizio di una campagna di crowdfunding  per realizzare un’inchiesta sui legami tra l’amministrazione del presidente Donald Trump e il governo russo, chiedendo ai lettori un aiuto per far sì che “la verità prevalga sul potere”: l’obiettivo dichiarato è raggiungere almeno quota mille sostenitori.

I soldi raccolti verranno impiegati dal magazine nel progetto denominato  Trumpocracy: the Russian Connection, a cui lavoreranno fact-checkers, giornalisti e ricercatori. Il primo ‘acquisto’ di Mother Jones è stato Bill Buzenberg, ex direttore del Center for Public Integrity, che interverrà sull’argomento con una newsletter settimanale.

Leggi di più su Poynter