Una nuova app, dedicata soltanto ai contenuti in “realtà virtuale”. È la novità pensata dalla redazione del New York Times per valorizzare le proprie storie multimediali. NYT VR, questo il nome dell’applicazione, sarà disponibili per i sistemi iOS e Android a partire dal 5 novembre. L’app supporterà i video a 360 gradi e sarà innovativa nell’interazione con il lettore Il quotidiano statunitense distribuirà insieme all’edizione cartacea anche una Google Cardboard. Le storie in realtà virtuale, al momento, sono già state sperimentate da Vice e dal Washington Post.

Il primo contenuto proposto è un reportage sulla crisi dei rifugiati, che prenderà in esame in particolare la situazione dei bambini che vivono in zone di guerra.

⇒ Continua a leggere su Journalism.co