ALICE CAIOLI 6

La sua presenza sul palco sicuramente si sente così come i suoi rimpianti e la sua tristezza. Ma “i passi sbagliati” che ha fatto a 22 anni quali possono essere? Esagerata. Da apprezzare però l’impegno.

#maliconiaportamivia

EVA 7

Da X Factor a Sanremo il passo è stato breve. Sul palco confonde: non si sa se ascoltare o cercare di capire il suo look stravagante. Il tutto fa pensare un po’ a Noemi. Però ci piace, ritmo incalzante.

#fattoreX

LORENZO BAGLIONI 8

Ancora non sappiamo se sarà il vincitore di Sanremo, ma sicuramente crede di esserlo della grammatica italiana. Sarà veramente così? Il congiuntivo del verbo nuocere lo saprà veramente? Però bravo!

#chissàsevinceresse

GIULIA CASIERI 6,5

Voce già sentita però sul palco sembra che “stia bene”. Un appunto: troppe domande, poche risposte. Relax, take it easy.

#keepcalm

MIRKOEILCANE 8

Ci sono cani migliori, ma Mirko non ci dispiace. Porta sul palco una storia vera che dovrebbe far riflettere tutti. “Stiamo tutti bene” è l’auspicio.

#cadenzare

MUDIMBI 8

“Va come va”, dice il testo. Non è il suo caso, anzi lui sembra andare più che bene. Un vero e proprio ritmo da “mago” che riesce a far scatenare l’Ariston. Compresa la prima fila. Insomma nulla a che vedere con Orietta Berti, riprendendo il suo testo.

#finchémudimbiva

LEONARDO MONTEIRO 5

Non male, ma era meglio continuasse la carriera da ballerino intrapresa ad Amici. Nel suo testo dice “Scivolerò, non guarderò giù per soffrire”. Dovrà prendere spunto dalle sue stesse parole? Si scherza, dai.

#tornareaballaresubito

ULTIMO 7

Presenza poco giovanile. La sua canzone “Il ballo delle incertezze” è costruito apposta per gli #. L’ultimo sarà il primo, come da tradizione? Staremo a vedere.

#ultimomanonultimo

A prescindere dai voti, una cosa è certa. Quest’anno, i veri big del Festival di Sanremo sono loro. Convincono più dei veterani.