Torna la rubrica di Magzine deicata ai longform e a vicende che vale la pena approfondire. Questa settimana, storie di guerra, di politica e lotta sociale, accompagnate dai suoni del rock e del blues del Mississipi e dai colori di una delle feste messicane più famose al mondo. Dieci racconti che vi arricchiranno e non vi lasceranno indifferenti.

Nel’68, fu il primo giocatore di football a battersi contro la guerra in Vietnam e per i diritti civili. Oltre 50 anni dopo, per Dave Meggyesy gli Usa non hanno fatto progressi. Sportsnet

La Lituania è stata già altre volte un esempio politico e morale per i Paesi dell’ex blocco sovietico. Lo sarà anche nelle prossime elezioni? Visegrad Insight

I Panthers, squadra di football della Permian High School di Odessa (Texas) celebre in tutti gli Stati Uniti, raccontati tramite le fotografie di Robert Clark. The Paris Review

Una comunità segnata dalla guerra e storicamente repubblicana. È ancora così la minoranza vietnamita-americana? Al Jazeera

Il miracolo dell’Atalanta raccontato dalla Bbc. Bbc

Raccontare con crudo realismo l’America profonda. Charlie Moore, ex poliziotto, filma i quartieri che una volta pattugliava. The Atlantic

C’era una volta West Belfast, un quartiere trasformato in campo di battaglia. Storie di vita tra gli attacchi dell’Ira. Guardian

Cinquant’anni dall’uscita di Led Zeppelin III, un disco che deve tanto a Memphis e che per Page fu “il vero inizio della band”. Memphis Magazine

Le corse dei levrieri sono una barbarie? Due anni dopo la loro messa al bando in Florida molti se lo domandano ancora. Longreads

Il Dia de los Muertos è una delle feste più sentite in America Latina. Viaggio in una tradizione che non teme il Covid. National Geographic