Nel nostro speciale abbiamo raccontato i cambiamenti di una città che non si arrende alla paura. Piazza del Duomo deserta, serrande abbassate, alberghi e ristorante vuoti: la frenesia della vita milanese è stata stroncata dal rischio del contagio. Come reagisce il mercato della musica, quello lavorativo e quello universitario; quali alternative ci sono all’isolamento. Abbiamo provato a rispondere a queste domande.