La recente diffusione dei long-form rappresenta l’apice di una evoluzione delle strategie degli editori digitali. Questi sono convinti che articoli più lunghi catturino di più l’attenzione. In realtà, un articolo di lunghezza standard prende il 40% in meno del tempo di un lettore rispetto a un articolo lungo il doppio. Dopo che la lunghezza raddoppia i vantaggi si riducono sensibilmente. Come spiega un rapporto di Chartbeat, più lungo è meglio ma fino a un certo punto.