A Milano via Bergamo e viale Carlo Troya sono divisi da un percorso stradale di nemmeno sei chilometri, ma in orari di punta si può rimanere imbottigliati nella circonvallazione esterna anche per mezz’ora. In questi angoli della città meneghina si trovano due calzolai con un’esperienza che tocca in totale addirittura gli ottant’anni. Arena Calzoleria si trova in via Bergamo, tra viale Regina Margherita e piazzale Libia, a nel lato Sud-Est della zona centrale di Milano. Al contrario Carmelo svolge la sua professione in via Carlo Troya, in un punto d’incontro tra Lorenteggio e Porta Ticinese. Ad accomunarli, come già detto, è la professione del calzolaio, uno di quei mestieri che lentamente sta sparendo, ma che qualcuno in città non smette di fare.

Arena Calzoleria è presente sul territorio da ben 35 anni, con il proprietario attuale che in passato si occupava di calzature ortopediche: «Ritengo che questa professione stia tornando di moda, il mercato sembra risollevarsi». Forse la peculiarità di questa attività è lo sviluppo moderno e tecnologico: tramite la pagina web di Arena è possibile infatti inviare una foto della propria calzatura ed il proprietario risponderà con un breve commento sulla possibilità di riparazione dell’oggetto.

Carmelo è invece da 45 anni in viale Troya, ed è un calzolaio vecchio stampo. «Mio padre lavorava nei campi, e mi diede una scelta: o passare le giornate con lui, o imparare una professione. Allora mi sono rivolto ad una bottega dove ha cominciato come apprendista, fino a conoscerne tutte le sfaccettature». La sua lettura della situazione attuale è però differente dal collega, visto che non nota una risalita della professione: un lavoro che sta sparendo. Poi la variazione più significativa, secondo il parere dell’artigiano, è quella dei materiali: «Prima si trattava solo il cuoio, mentre ormai la prevalenza è di materiali di plastica o gomma: non è la stessa cosa».

Su un punto sono però entrambi fermamente convinti, forse rivelando un lato caratteriale d’altri tempi: «È una di quelle professioni che, se le svolgi bene, ti può riservare delle grandi soddisfazioni».