Non solo Facebook, Instagram e Tik Tok, i giornali veicolano le notizie anche utilizzando Whatsapp. Il quotidiano francese Le Monde lo fa, dal novembre 2018, quando decise di puntare sul social network di messaggistica di casa Facebook per raggiungere nuovi lettori nei paesi africani francofoni. «In questi Paesi la gente ha abitudini di consumo diverse dalle nostre e noi abbiamo dovuto adattarci», spiega Julie Lelièvre, responsabile del progetto di sviluppo editoriale e pubblico.

Iniziando a comunicare per mezzo di messaggi veri e propri, dal dicembre scorso – in seguito alle nuove misure restrittive di Facebook che impongono agli editori l’invio del medesimo messaggio ad un massimo di 250 persone – l’edizione Le Monde Afrique pubblica notizie sotto forma di stati Whatsapp della durata di 24 ore. La community ha raggiunto i 10.000 follower ed è in costante aumento.

Whatsapp infatti, secondo quanto riportato dal Reuters Digital News Report, nei paesi non occidentali è divenuto uno dei network principali per la condivisione e la discussione di news, soprattutto perché l’accesso primario a Internet avviene tramite cellulare. Oltre a Le Monde, anche il Financial Times, il Guardian e  il gruppo tedesco Axel Springer hanno avviato, senza ottenere il medesimo successo, un esperimento sulla piattaforma di messaggistica.

Per ora, Le Monde non è alla ricerca di nuovi abbonati e come sottolinea Lelièvre «l’obiettivo è far sì che la gente ci conosca e ci apprezzi».

Per saperne di più continua su Digiday