Qualcuno si era illuso che per salvare l’editoria d’informazione bastassero nuovi, ricchi e talentuosi mecenati; gente come Jeff Bezos, ad di Amazon oppure come Pierre Omidyar (@pierre) il fondatore di eBay.

L’impresa però è stata più ardua del previsto per i due volenterosi guru del nuovo mondo digitale. Il primo, che ha rilevato il Washington Post un anno fa, aspetta ancora il salto di qualità, sebbene abbia attuato già parte degli investimenti; il secondo invece, che ha investito 250 milioni dollari nella creazione di First Look Media (una piattaforma di giornalismo ispirato all’interesse pubblico), ha dovuto subire un paio di defezioni fra i nomi di punta della testata.

A quanto pare la cultura della Silicon Valley non è troppo compatibile coi valori delle redazioni e del giornalismo in generale. Di queste storie ed alcune altre ancora ce ne parla questo articolo di Digiday.

⇒ Continua a leggere su Digiday